Teoria dell’organizzazione (Hatch, 2013)

Condividi questo articolo!


Invito alla lettura

Di cosa tratta questo libro?

La teoria dell’organizzazione è una disciplina nella quale convergono sociologia, scienze economiche e politiche. Per mezzo di differenti prospettive teoriche (moderna, simbolica, postmoderna) l’autrice affronta Immagine hatchi temi che incidono nella vita di un’organizzazione: la struttura sociale, la tecnologia, la cultura, il potere, il conflitto e il controllo. E’ un libro che fornisce tantissimi strumenti per riconoscere le basi dei processi organizzativi: dal capitolo sulla tecnologia, ad esempio, si traggono strumenti utili per imparare a distinguere processi di produzione differenti.

Perchè leggerlo?

Ho potuto studiare questo manuale all’Università nell’ambito di un omonimo esame. Offre un’infarinatura di base per la lettura di un’organizzazione da molteplici punti di vista. Per gli studenti di Psicologia è particolarmente utile, secondo me, per affrontare il mondo delle organizzazioni e respirare un’aria diversa rispetto agli studi centrati solo su individui e gruppi. Per gli addetti ai lavori nell’HR potrebbe essere un libro forse troppo ricco di riferimenti accademici, ma comunque interessante in quanto è una base sulla quale poggiano conoscenze più specialistiche.

Mi è piaciuto?

Decisamente sì! E’ stato il libro che nel corso della triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche mi ha fatto ragionare di più su come funziona un’organizzazione e su come un professionista del campo della Psicologia delle Organizzazioni può analizzare una vasta gamma di processi organizzativi. E’ inoltre un sussidiario che consulto spesso, perché spazia da come leggere culture del lavoro differenti a che differenza c’è tra un’industria che vive di processi standard e una che per sopravvivere ha bisogno di strutture flessibili.

Hatch, M.J. (2013), Teoria dell’organizzazione. Bologna: Il Mulino


Mi chiamo Paolo Sciacovelli e sono autore di questo articolo e di questo sito. Attualmente frequento il Master in Consulenza del Lavoro e Direzione del Personale presso la Cattolica di Milano. Nel 2014 ho ottenuto la laurea magistrale in Psicologia delle Organizzazioni e ho cominciato a muovere i primi passi nel mondo HR con un anno e mezzo di esperienza lavorativa e di stage nella consulenza organizzativa e nella selezione del personale. Da luglio 2016 gestisco in autonomia questo spazio virtuale, condividendo i miei articoli su LinkedIn.


Nota: Non percepisco denaro per la segnalazione di questo testo e mi limito ad esprimere la mia personale opinione in questa recensione. Chiunque è libero di accettare questo invito alla lettura così come di non interessarsi a questo libro.

Lascia un commento